Novità Maturità 2017

L’esame di Maturità 2017 : la Riforma 

Sale l’ansia per gli studenti del quinto anno!!!. Importanti e rivoluzionarie novità che rischiano di cambiare per sempre la Maturità per come la conosciamo.
L
e prove scritte dell’esame di Stato potrebbero passare da tre a due: rimarrebbero lo scritto di italiano e la seconda prova, mentre si dovrebbe dire addio alla temutissima terza prova.

Per ciò che concerne il voto dell’esame di Stato: i due scritti e l’orale potrebbero arrivare a valere un massimo di 20 punti ciascuno, mentre particolare peso assumerebbe il percorso scolastico del singolo studente, con un punteggio che passerebbe da 25 a 40 punti. Inoltre, al quinto anno di scuola superiore potrebbe essere inserita una prova Invalsi, il cui risultato non influirà sul voto finale dell’esame di Maturità ma sarà riportato sulla scheda di valutazione conclusiva che affianca la pagella.
Infine durante il colloquio dell’esame di maturità grande importanza verrà data anche all’alternanza scuola-lavoro, infatti gli studenti dovranno rendere conto dei progetti dell’ultimo triennio inerenti a tale tematica. Quest’esame dovrebbe ridurre le brutte sorprese e far si che nella valutazione finale si tenga conto di tutta la Carriera scolastica


Le novità del Miur sugli scritti, l’orale, la commissione e le prove Invalsi riguarderanno anche la Maturità 2017?

NO!!!! Trattasi di un disegno di legge che deve seguire un iter di approvazione lungo e complesso per poter riuscire a riguardare la Maturità 2017

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *