LE SCRITTURE RELATIVE AL PERSONALE DIPENDENTE

I principali adempimenti dell’amministrazione del personale sono :

  • la gestione delle paghe, del TFR e dei rapporti con gli enti previdenziali e assistenziali e dei rapporti con l’Amministrazione finanziaria;
  • la tenuta delle scritture contabili del personale ;
  • la tenuta dei libri contabili obbligatori.

Liquidazione e pagamento di retribuzioni, contributi sociali e premio inail.

Le retribuzioni corrisposte ai dipendenti e i contributi sociali versati all’INPS rappresentano per l’impresa costi di esercizio. Il premio INAIL deve essere versato entro il 16 febbraio di ogni anno e viene calcolato in funzione del settore di appartenenza sulla base delle retribuzioni pagate nell’anno precedente. Entro la stessa data viene ricalcolato il premio INAIL relativo all’anno precedente sulla base delle retribuzioni effettive, procedendo all’eventuale conguaglio a debito o a credito.

Esercizio _ Scritture in P.D. Relative al personale dipendente

La Bussola Srl, con 20 dipendenti, ha liquidato nel mese di ottobre ai suoi dipendenti salari lordi per euro 37.150 e stipendi lordi per 21.700, versando assegni per il nucleo familiare per euro 3.500. Le ritenute fiscali trattenute sulle retribuzioni ammontano complessivamente a 9.800 euro, le ritenute sociali 4.100. I contributi a carico dell’impresa sono pari a euro 9.840. Il versamento unificato dei contributi sociali e delle ritenute fiscali è eseguito il 16/11.

I calcoli e la natura dei conti :

Salari e stipendi: l’importo è dato da 37.150+21.700. E’ un conto economico di reddito acceso ai costi di esercizio , da inserire nel conto economico nella voce B)Costi della produzione/costi per il personale.

Istituti previdenziali: è un conto finanziario, nella prima scrittura è un credito poiché l’impresa anticipa gli assegni familiari(3500) ai dipendenti; nella seconda scrittura rappresenta un debito (9840), si tratta di contributi sociali a carico dell’impresa; nella terza scrittura (4100) trattasi di un debito, sono contributi sociali a carico del lavoratore che l’impresa trattiene in busta paga;nell’ultima registrazione si procede al calcolo del saldo per determinare i contributi sociali che l’impresa dovrà versare con modello unificato F24. In dettaglio :

Personale c/retribuzione : è un conto finanziario passivo.

Oneri sociali : è un conto economico di reddito acceso ai costi di esercizio da inserire tra i costi del personale nella voce B) costi della produzione, Conto Economico.

Debiti per ritenute da versare: conto finanziario da iscrivere nello Stato Patrimoniale passivo voce D) Debiti.





Trattamento di fine rapporto

Al termine del rapporto di lavoro i dipendenti hanno diritto di riscuotere il TFR. Il TFR che matura anno dopo anno a favore dei dipendenti delle imprese private può essere :

  • investito nell’azienda : se l’impresa ha meno di 50 dipendenti al 31/12 calcola il TFR e rivaluta il debito preesistente ;
  • destinato a forme di previdenza complementare : l’impresa versa al gestore del fondo mensilmente la quota capitale del TFR maturata al netto del contributo 0,50% con diritto di rivalsa;
  • trasferito ad un fondo gestito dall’INPS: l’impresa versa mensilmente la quota capitale del TFR maturata al netto del contributo 0,50% con diritto di rivalsa e annualmente l’imposta sostitutiva sul debito del TFR pregresso.

Esercizio _ Calcolo Tfr

Calcolo del TFR al 31/12
Rilevare il TFR maturato a favore dei dipendenti considerando che:

  • le retribuzioni lorde corrisposte nell’anno ammontano a 890.000 euro:
  • l’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie è pari a 105 (o 5%) rispetto al mese di dicembre dell’anno precedente;
  • il debito per TFR preesistente ammonta a 327.543,07 euro.

Il TFR è composto da una quota capitale ed una quota finanziaria. La quota capitale si ottiene dividendo le retribuzioni lorde (o salari e stipendi) per 13,5 e sottraendo il contributo con rivalsa dello 0,50% . La quota finanziaria si ottiene rivalutando il debito pregresso.

Quota capitale:

890.000/13,5=65.925,925
890.000*0,50%=4.450 —-> contributo con rivalsa 0,50% su retribuzioni annue
65.925,925-4.450=61.475,925

Quota finanziaria :

coefficiente di rivalutazione = [1,5+(indice istat x75%)]% = 1,5+( 5*0,75)%=1,5+(3,75)%=5,25%
debiti per TFR * 5,25% =327.543,07*5,25%=17.196

Imposta sostitutiva su TFR (17%)

quota finanziaria TFR * 17%

17.196*17/100= 2.923 —> debiti per ritenute da versare

In partita doppia avremo:

TFR=quota capitale (61.475,925) + (quota finanziaria)17.196= 78.671,92