Si consideri il prospetto del capitale della società Beta al 31/12/2014; si redigano gli schemi del reddito e del capitale alla fine del 2016.

a) In data 01/02/2015 si pagano stipendi per euro 50 mediante banca;
b) in data 01/03/2015 si vendono FFS per euro 240 il regolamento avviene 1/2 mediante
bonifico bancario e 1/2 mediante la concessione di una dilazione di pagamento;
c) si acquistano FFS per 220 pagamento a dilazione;
d) in data 01/04/2015 si distribuisce a mezzo banca l’utile maturato nell’esercizio 2014;
e) in data 01/04/2015 si esborsano in contanti euro 90 a fronte del pagamento di una rata del
debito di finanziamento in scadenza, l’importo della rata è comprensivo di euro 10 a titolo di
interessi passivi semestrali posticipati, per i quali era maturato il relativo rateo.
f) si incassano 45 euro a fronte di un credito di finanziamento di 50 euro;

g) in data 01/11/2015 si paga a mezzo banca il canone di fitto annuale anticipato per euro 12.

Al 31/12/2015 si accertano rimanenze di :
FFR per euro 180
FFS per 80 euro
Inoltre, si ritiene probabile di dover versare euro 10 ad un fornitore che ha intentato causa all’azienda. Si tenga, altresì, conto del fitto annuale anticipato relativo al periodo 01/11/2015 – 01/11/2016.

Svolgimento

a. Sottrarre 50 dalla banca (variazione finanziaria passiva) che misura costi per il personale per 50;
b. Aggiungere 120 in banca (variazione finanziaria attiva) e 120 in crediti di funzionamento (variazione finanziaria attiva) che misurano un rivavo per la vendita di prodotti per 240;
c. Aggiungere ai debiti di funzionamento 220 (variazione finanziaria passiva) che misura l’acquisto
di FFS e quindi un costo (variazione esconomica negativa);
d. Sottrarre dalla banca 200 (variazione finanziaria passiva) che misura la distribuzione dell’utile
dell’esercizio precedente gli azionisti (variazione economica negativa)
e. La rata è composta da una quota capitale, cioè la parte del debito di finanziamento che si
restituisce 80, e da una quota finanziaria rappresentata dagli interessi passivi di 10. Tuttavia sugli
interessi passivi nell’esercizio precedente era maturato un rateo passivo di 5. I conti interessati alla
registrazione sono:
Rateo passivo -5 (variazione finanziaria attiva)
Interessi passivi 5 (variazione economica negativa)
Debito di finanziamento – 80 (variazione finanziaria attiva)
Banca -90 (variazione finanziaria passiva)
f. Aggiungiamo in banca 45(variazione finanziaria attiva), sotttraiamo dai crediti di funzionamento
50 (variazione finanziaria passiva) la differenza che non incassiamo è un costo, perdita su crediti
(variazione economica negativa).
g. sottrarre dalla banca 12 (variazione finanziaria passiva) che misura il fitto passivo (variazione
economica negativa).

Scritture di assestamento:

Calcolo risconto
Importo (12): Mesi(12)= canone di competenza(x): periodo di competenza(11)
X= 11 risconto attivo

Reddito al 31/12/2015

Fare la differenza tra componenti negativi (602) e componenti positivi di reddito (511) , il risultato è una perdita (91).
A questo punto redigere il capitale e inserire il risultato economico (la perdita di 91) nel prospetto. L’esercizio si trova ed è corretto se le attività e le passività sono uguali.

Capitale al 31/12/2015