Cos’è l’  impairment test?

L’impairment test consiste nel confronto tra valore contabile e valore recuperabile di un’attività.

In particolare:

  • se valore contabile ≤ valore recuperabile l’attività rimane iscritta in Bilancio al valore contabile

  • se valore contabile > valore recuperabile l’attività è iscritta in Bilancio al valore recuperabile

Il valore contabile è il valore al quale l’attività risulta iscritta nel Bilancio dell’esercizio precedente, pari al costo di acquisto o di produzione,o al valore rideterminato,al netto dell’eventuale fondo ammortamento e di precedenti perdite durevoli di valore.

Il valore recuperabile è il maggiore tra il fair value al netto dei costi di vendita e il valore d’uso dell’attività.

Il valore d’uso rappresenta il valore attuale dei flussi finanziari futuri, derivanti dall’utilizzo dell’attività e dalla sua eventuale cessione.

ESERCIZIO

Il 01/02/2014 la società Beta spa, operante nel settore di abbigliamento, acquista un MARCHIO da apporre ai propri prodotti, sostenendo un costo pari a 50.000 euro. Il fair value del MARCHIO alla fine dell’anno è pari a 43.000 euro. La società stima di poter conseguire, grazie all’impiego del MARCHIO i seguenti flussi finanziari :

Inoltre si tenga conto dei seguenti dati:

  • risk free:3,8%;

  • premio per il rischio stimato pari a 2,2%;

  • al termine del 2019 la società stima di guadagnare, dalla vendita del marchio 7.500 euro.





La società redige il bilancio d’esercizio in base ai principi contabili internazionali IAS/IFRS, quindi le attività compreso il MARCHIO viene sottoposto all’IMPAIRMENT TEST.

Svolgimento:

  1. determiniamo il tasso di sconto:

    i= risk free+ premio = 3,8%+2,2%= 6%

  2. Stimare il valore d’uso:

    VA= FC2015*(1+i)-1 +FC2016*(1+i)-2 +FC2017*(1+i)-3 +FC2018*(1+i)-4 +FC2019*(1+i)-5 + P cessione *(1+i)-5

    VA=10.000(1,06)-1+9500(1,06)-2 +9800(1,06)-3 +8500(1,06)-4+ 8000(1,06)-5 + +7500(1,06)-5= 9434 +8455 +8228 +6733+5978+5604=44.432

  3. Determiniamo il Valore Recuperabile. Poichè il valore d’uso è maggiore del Fair Value, il valore Recuperabile =44.432

  4. Confrontiamo il Valore Contabile con il Valore Recuperabile, per determinare il valore di bilancio.

    Valore Contabile:50.000

    Valore Recuperabile:44.432

    Valore Contabile > Valore Recuperabile

    Quindi il MARCHIO verrà iscritto in BILANCIO al valore Recuperabile

  5. La differenza tra il Valore Recuperabile ed il Valore Contabile= 5.568 viene iscritta nel Conto Economico tra i componenti negativi di Reddito, SVALUTAZIONI.